EMOZIONANTE VISITA DI ALCUNE CLASSI DELLA SCUOLA MEDIA “DON BOSCO” AL MUSEO ETNOGRAFICO CERIGNOLANO (1979)


Una visita graditissima, già programmata, delle Classi I A e III C della Scuola Media Statale “Don Bosco” di Cerignola: un’esperienza per gli Alunni/e che difficilmente dimenticheranno, ne siamo sicuri. E’ una attività didattica che il Centro Studi e Ricerche “Torre Alemanna”, la Sede locale dell’Archeoclub d’Italia e il Museo Etnografico Cerignolano (1979) hanno promosso, sin dagli anni ’70, la Conoscenza, la Difesa e la Valorizzazione impegnando gli Alunni/e delle Scuole di ogni Ordine e Grado per avvicinarsi con Impegno e Metodologia ai Beni Culturali per poterli esaminare e studiare nelle diverse sfaccettature, per comprendere l’importanza della loro Difesa e Salvaguardia, portando, anche, all’attenzione della collettività nuovi elementi, prima inediti, oltre che per arricchirsi culturalmente.

E’ quello che gli Alunni/e hanno potuto constatare con la loro presenza al Museo Etnografico Cerignolano: sono stati accompagnati dalle proff.sse Monique Portareale e Flora Traversi, la Classe I Sezione A, il giorno 25 maggio; dalle Proff.sse Giovanna Strafezza e Eva Bruni, la Classe III Sezione C, il giorno 26 maggio. Alle suddette Professoresse va il nostro grazie per l’adeguata preparazione dell’incontro e alla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Giustina Specchio sempre sensibile nel proporre alla Sua Scuola la Cultura della Conoscenza, Difesa e Valorizzazione dei Beni Culturali presenti nella Città.

Lo scrivente ha percorso le diverse Sale, nei suoi vari Settori spiegando e coinvolgendo i ragazzi, aprendo uno spaccato di vita quotidiana di fine Ottocento inizi Novecento mettendo in risalto i contrasti culturali sociali: la miseria del Bracciante il “cafone” e il benessere del ricco Possidente. La descrizione ha messo a nudo la realtà, portando alla luce molti particolari a dir poco sconvolgenti per i ragazzi, perché sconosciuti. Grandissimo l’interesse per il settore dell’Agricoltura: come veniva preparato il terreno alla semina del Grano; una fase molto toccante per i ragazzi quando si è parlato della scerbatura del grano che veniva effettuata da bambini, sottratti alla scuola e ai giochi. I “piccoli” venivano reclutati, in grande numero dai caporali ai quali venivano consegnate delle piccole zappette, a loro misura, indicate sulla parete nel settore del grano e negli immensi seminati posti in paranza; dovevano procedere in fila nella rimozione delle erbe infestanti, non essendoci i diserbanti. Il tutto sotto l’occhio vigile dei curatoli, meglio dire i sovrastanti, che docili e mansueti con i bambini non lo erano. Si preferiva prendere i bambini fino ad un massimo di età di nove anni per pagarli con un minimo da miseria, che, comunque, tornava comoda ad una famiglia che aveva più di un bambino e che abitava nei seminterrati (juso) igienicamente malsani. Nella Litoteca il giovane Valerio Calvio nostro socio, collaboratore nonché guida turistica ufficiale del Museo, ha commentato i reperti litici: fregi, iscrizioni, stemmi ed altri in cotto maiolicati. Inoltre i rinvenimenti che lui stesso effettuò nel Terra Vecchia, rione medievale-storico della città. La descrizione dettagliata e inedita per i giovani è riuscita stimolante e interessante.  I giovani hanno scattato fotografie ovunque per portare a casa alla fine non solo la testimonianza sensoriale, emotiva, visiva ma anche fotografica.

 

Cerignola, 28 maggio 2017                                        Matteo Stuppiello

 

Cerignola – Museo Etnografico Cerignolano (1979) – Sala dell’Agricoltura – Gli alunni della Scuola Media Statale “Don Bosco” di Cerignola – Classe I Sez. A – da destra a sinistra: le Proff. sse Flora Traversi e Monique Portareale – Foto Matteo Stuppiello 25.5.2017.

 

Cerignola – Museo Etnografico Cerignolano (1979) – Sala Litoteca – Valerio Calvio, Socio dell’Archeoclub e Guida Turistica del Museo, commenta i vari reperti agli alunni della Scuola Media Statale “Don Bosco” di Cerignola – Classe III Sez. C – Foto Matteo Stuppiello 26.5.2017.

 

Cerignola – Museo Etnografico Cerignolano (1979) – Sala dell’Agricoltura – Gli alunni della Scuola Media Statale “Don Bosco” di Cerignola – Classe III Sez. C – da destra a sinistra: le Proff.sse Eva Bruni e Giovanna Strafezza – Foto Matteo Stuppiello 26.5.2017.

Stampa questo articolo