Mons. Antonio Palladino


La Foto è tratta da : AA.VV., Don Antonio Palladino – Commemorazioni, ricerche e documenti nel centenario della nascita, a cura di Don Sabino Cianci e Carlo Forcella, Foggia, 1983.

La Foto è tratta da : AA.VV., Don Antonio Palladino – Commemorazioni, ricerche e documenti nel centenario della nascita, a cura di Don Sabino Cianci e Carlo Forcella, Foggia, 1983.

(*Cerignola 10.11.1881  †Cerignola 15.5.1926).

Venerabile

Primo Parroco della Chiesa di San Domenico confessore (1909-1926) – Canonico della Cattedrale (1923-1926) – Formatore e Padre spirituale di tante anime generose, promotore di provvide opere di carità; fondò la Congregazione delle Suore Domenicane del SS.mo Sacramento. Don Antonio Palladino è stato tumulato il 18 maggio 1926, nella Tomba, ad ipogeo, del Capitolo Cattedrale. Nel 1948 fu effettuata la Traslazione, voluta dal Can. Giuseppe Balzano, con solenne cerimonia dal Cimitero alla Chiesa della Pia Opera del Buon Consiglio. Le Reliquie del Corpo sono racchiuse in una Urna murata nel marmoreo Monumento semplice come Egli era stato, sormontato da un Medaglione  in marmo, riproducente l’Effigie del Sacerdote a bassorilievo con grande espressività (Opera della Ditta Pergola di Cerignola).Il Monumento è  posto sulla paretedi sinistra, della prima campata, appena varcato l’ingresso, dell’unica navata della Chiesa del Buon Consiglio,  fatta da Lui costruire,  ubicata, oggi, in Via Sac. Antonio Palladino.

GIUSEPPE de SIMONE (Don PINUZZO), Un prete tra i rossi, Bonea di Vico Equense, 1949.

SALVATORE DELVECCHIO,  Mons.  Antonio Palladino, in “SESSIONE PUBBLICA DI APERTURA DEL PROCESSO DI CANONIZZAZIONE DEL Servo di Dio MONS. ANTONIO PALLADINO”– Cerignola, 14 ottobre 1995 – Cattedrale – Duomo “Tonti”, San Ferdinando di Puglia, 1995. La Scheda  è pubblicata a tergo della Litografia. La stessaè stata realizzata dal Centro Studi e Ricerche “Torre Alemanna”, dalla Sede locale dell’Archeoclub d’Italia e dal Museo Etnografico Cerignolano (1979). La composizione grafica e l’acquerellatura sono del prof. Salvatore Delvecchio.

MATTEO STUPPIELLO, Don Antonio Palladino e il suo tempo, San Ferdinando di Puglia, 1996.

AA.VV., Don Antonio Palladino – Un parroco di Cerignola – Atti del Convegno storico nazionale – Cerignola, 28-29 gennaio 1994, a cura di Vincenzo Robles – Premessa di Pietro Borzomati, “I contemplativi nel mondo” a cura di Pietro Borzomati, Società Editrice Internazionale Torino, Torino, 1997.

MATTEO STUPPIELLO, Don Antonio Palladino nella Congregazione Sacerdotale del SS. Crocifisso, San Ferdinando di Puglia, 2002.

MATTEO STUPPIELLO, Mons. Antonio Palladino la sua firma la sua grafia, in “MONS. ANTONIO PALLADINO LA SUA FIRMA LA SUA GRAFIA – Nella ricorrenza dell’80° anniversario del transito del Servo di Dio Mons. Antonio Palladino (*Cerignola 10.11.1881 †Cerignola 15.5.1926) – Mostra documentale – Sala Mostre “Servo di Dio Mons. Antonio Palladino” Corso Aldo Moro, 89 – Cerignola, 15-21 maggio 2006, San Ferdinando di Puglia, 2006. La Scheda è pubblicata a tergo della Litografia. La stessa è stata realizzata dal Centro Studi e Ricerche “Torre Alemanna”, dalla Sede locale dell’Archeoclub d’Italia e dal Museo Etnografico Cerignolano (1979). La composizione grafica e l’acquerellatura sono del prof. Salvatore Delvecchio.

SALVATORE DELVECCHIO, La statua a figura intera di Mons. Antonio Palladino, in “Benedizione della Statua di Mons. Antonio Palladino Servo di Dio per mano di Fr. Attilio Ladoganao.f.m.capp. – Sala Mostre “Servo di Dio Mons. Antonio Palladino” – Corso Aldo Moro, 89 – Cerignola, 10 novembre 2009, San Ferdinando di Puglia, 2009. La Scheda è pubblicata  a tergo della Litografia. La stessa è stata realizzata dal Centro Studi e Ricerche “Torre Alemanna”, dalla Sede locale dell’Archeoclub d’Italia e dal Museo Etnografico Cerignolano (1979). La composizione grafica e l’acquerellatura sono del prof. Salvatore Delvecchio.