SAN BIAGIO VESCOVO E MARTIRE, VENERATO A CERIGNOLA

 

San BIAGIO Vescovo e Martire veniva venerato da sempre nella piccola e artistica CHIESA (sec. XVI) dedicata a Santa Maria di COSTANTINOPOLI, ubicata in Via Giuseppe Pavoncelli e rientrante nella giurisdizione parrocchiale della Chiesa di Maria Santissima Assunta in Cielo.

La Chiesa era di proprietà della nobile e ricca FAMIGLIA DE MARTINIS che ha dato alla Città e alla Chiesa Capitolare, noti uomini illustri; soprattutto due ARCIPRETI NULLIUS: Giovanni Giacomo De Martinis (1593) e Giovanni Girolamo De Martinis (1637) (1). La Chiesa era annessa allo stesso PALAZZO DE MARTINIS.

Il GRUPPO STATUARIO, molto antico (oltre 100 anni), di SAN BIAGIO, in cartapesta, fu trasferito, nel gennaio del 1983 (2) nella Chiesa della Vergine Assunta in Cielo. Il trasferimento, voluto dall’allora Parroco, DON PETRONELLI (3), si rese necessario per l’ampiezza della Chiesa suddetta per meglio celebrare le funzioni religiose durante la Festa del Santo e per dara la possibilità ai devoti di poterlo venerare giornalmente.

Cerignola, 2 febbraio 2018                           Matteo Stuppiello

 

Bibliografia e note

  • LUIGI CONTE (Sac.), Cerignola, in Il Regno delle Due Sicilie descritto ed illustrato, Napoli, 1853, a cura di FILIPPO CIRELLI, Vol. VIII, fs. 1° (Capitanata), p. 76; si veda anche: LUIGI CONTE (Sac.), Memorie filologiche sull’antichità della Chiesa di Cerignola precedute da un breve cenno storico topografico genealogico della stessa città, Napoli, 1857, p. 61; p. 67; SAVERIO LA SORSA, La Città di Cerignola nel Secolo XIX con prefazione di NICOLA ZINGARELLI, Roma-Bari, 1931, si consulti “L’INDICE DEI NOMI”.
  • Ringrazio l’amico GIOVANNI MONTINGELLI per avermi fornito la precisa data del trasferimento del Simulacro di San Biagio nella Chiesa dell’Assunta.
  • MONS. NICOLA PETRONELLI (* Cerignola 20.8.1921 †Cerignola 11.4.2010) , Vicario generale e Parroco della Chiesa della Beata Vergine Assunta in Cielo. Ringrazio l’amico Giovanni Montingelli per avermi fatto dono, 12.5.2010, della “pagellina” con la foto di Don Nicola Petronelli.

 

Cerignola – Via Giuseppe Pavoncelli, già Via Costantinopoli – Chiesa dedicata a Maria SS.ma di Costantinopoli comunemente conosciuta come Chiesa di San Biagio  – Foto Matteo Stuppiello 3.2.1977.

 

Cerignola – Via Giuseppe Pavoncelli, già Via Costantinopoli – Chiesa dedicata a Maria SS.ma di Costantinopoli comunemente conosciuta come Chiesa di San Biagio  – Festa di San Biagio Vescovo e Martire che si venera nella suddetta Chiesa – Foto Matteo Stuppiello 3.2.1977.

 

Cerignola – Via Giuseppe Pavoncelli, già Via Costantinopoli – Chiesa dedicata a Santa Maria di Costantinopoli comunemente conosciuta come Chiesa di San Biagio  – Festa di San Biagio Vescovo e Martire che si venera nella suddetta Chiesa – In primo piano il Rettore della suddetta Chiesa che vediamo in fotografia sulla sinistra è Don Luigi Tattoli (*Cerignola 23.9.1906 †San Giovanni Rotondo 1.9.1979), mentre unge con l’olio benedetto la gola dei devoti – Foto Matteo Stuppiello 3.2.1977.

 

 

 

 

L’articolo è tratto da: “L’APE” – Foglietto Quindicinale Cattolico – Anno V – Num. 4 – Cerignola, 23 febbraio 1913.

 

L’articolo è tratto da: “VITA NOSTRA” – Bollettino Mensile delle Diocesi di Ascoli Satriano e Cerignola – Anno I – Num. 1 – Cerignola, 1 marzo 1933, pp. 9-10.

 

MONS. NICOLA PETRONELLI (* Cerignola 20.8.1921 †Cerignola 11.4.2010) , Vicario generale e Parroco della Chiesa della Beata Vergine Assunta in Cielo. Ringrazio l’amico Giovanni Montingelli per avermi fatto dono, 12.5.2010, della “pagellina” con la foto di Don Nicola Petronelli.

Stampa questo articolo