UN PREGEVOLISSIMO QUADRO RICAMATO (INIZI ‘900) E UN RARISSIMO OPUSCOLO (1849) SULLA MADONNA DI RIPALTA CUSTODITI NEL MUSEO ETNOGRAFICO CERIGNOLANO (1979)


 

Riportiamo alla Vostra attenzione l’esserci di due TESTIMONIANZE sulla nostra Madre dolcissima di RIPALTA accomunate da una parte dalla PREGEVOLEZZA e UNICITA’ e dall’altra per l’ANTICHITA’ associata alla RARITA’ dell’esemplare.

– La prima testimonianza riguarda un QUADRO (b. 65 x h. 80) con cornice di legno realizzata a più moduli. Un cornicetta polimodanata, composta da diverse fasce, perimetra il vetro originario a custodia del QUADRO (1). La particolarità della CORNICE consiste nell’avere agli SPIGOLI delle dilatazioni costituite da fasce che vanno ad amplificare l’insieme sia degli elementi LIGNEI che della parte centrale che si focalizza nel PREGEVOLISSIMO RICAMO a mano.

La parte centrale è il FULCRO. La parte più RAFFINATA e PREZIOSA.  Al centro vi è una STAMPA su SETA (inizi ‘900) che raffigura la VERGINE SS.MA DI RIPALTA, PROTETTRICE della CITTA’ di CERIGNOLA, cucita su un supporto di ottima SETA colore beige che interessa l’intera parte del QUADRO.

La parte più NOTEVOLE è il RICCO RICAMO che va ad impreziosire l’intero MANUFATTO. Un RICAMO che lascia l’osservatore, veramente sbigottito e senza fiato. Un RICAMO a fili metallici color oro sapientemente lavorati ad intreccio sino a concretizzarsi in un lunghissimo SERTO fatto di RAMI, FOGLIE e soprattutto FIORI. La parte centrale dei citati elementi botanici, realizzati in CARTA STAGNOLA, sono perimetrati dal filo d’oro. Un fuoco pirotecnico di colori, come le GRANATE COLORATISSIME che si espandono nel cielo. Il RICAMO ARTIGIANALE è stato ideato, preparato e realizzato a voler essere un INNO alla BELLEZZA alla nostra SACRA ICONA di MARIA SS.MA di RIPALTA (secc. XII-XIII) – Protettrice di Cerignola, che viene FESTEGGIATA l’8 SETTEMBRE nel giorno della festività della NATIVITA’ di MARIA.

– La seconda testimonianza è un RARO documento CARTACEO. E’ un opuscoletto (b. cm. 10 x h. cm. 15) (2) di DEVOZIONE POPOLARE locale con copertina consistente in un esile foglio (carta velina) color pastello libero da scritte, che racchiude un testo composto da 26 pagine.

Il titolo dell’opuscolo è “CORONELLA / IN ONORE / DI MARIA SS. / SOTTO IL TITOLO DI RIPALTA / PROTETTRICE DELLA CITTA’ DI CERIGNOLA / PRECEDUTA / Da un Cenno istorico sull’origine del Titolo di / Ripalta, e sulla causa della gran Divozione / che Cerignola le professa. / SECONDA EDIZIONE /, Foggia, Dalla Tipografia di Giacomo Russo , 1849.

Questa “CORONELLA” fu composta e scritta dal Can. FRANCESCO PAOLO SPECCHIO, Canonico del CAPITOLO CATTEDRALE “SAN PIETRO APOSTOLO” di CERIGNOLA. La Prima Edizione, sempre dello stesso Sacerdote fu stampata a Napoli nel 1838, nella Stamperia di Agnello Nobile.

Cerignola, 4 Settembre 2019                          Matteo Stuppiello

 

Note

(1) – Il QUADRO è stato acquisito dal MUSEO ETNOGRAFICO CERIGNOLANO (1979) negli anni ’90.

(2) – Il RARO DOCUMENTO è stato donato dal MATTEO LISANTI, attivo COLLABORATORE-DONATORE delle nostre ISTITUZIONI CULTURALI il 28 luglio 2001. La Prima Edizione dell’opuscoletto, “A divozione del Rev. Confessore / D. FRANCESCO PAOLO SPECCHIO” di Cerignola, fu stampata a NAPOLI, nel 1838, nella STAMPERIA di AGNELLO NOBILE; si vedaMARIA SS: DI RIPALTA – UN POPOLO E LA SUA PATRONA, a cura di Salvatore Paolicelli, Foggia, 1988, Leone Grafiche, CERIGNOLA Associazione di Studi Storici “Daunia Sud”, 1988. Nell’ARCHIVIO PRIVATO MATTEO STUPPIELLO vi è una copia, tratta da un originale, presente nel CATALOGO della BIBLIOTECA NAZIONALE “VITTORIO EMANUELE III” di Napoli, riprodotta, il 12 luglio 1990, in fotocopie.

 

Cerignola – QUADRO (inizi sec. XX) custodito sul Museo Etnografico Cerignolano (1979) che riproduce l’IMMAGINE di MARIA SS.MA di RIPALTA – Foto Matteo Stuppiello 24.8.2019.

Cerignola – BIBLIOTECA-ARCHIVIO PRIVATO MATTEO STUPPIELLO.

 

 

 

 

 

Stampa questo articolo