PER IL RICORDO DEL TRANSITO DI SUOR LEONILDE CARAVELLA MORTA IN CONCETTO DI SANTITA’ SUORA FRANCESCANA ALCANTARINA (*Cerignola 5.9.1874 (FG) †Manoppello (PE) 27.10.1958)

Il 27 ottobre del 1958 chiudeva la Giornata terrena a Manoppello SUOR MARIA LEONILDE di San Pietro d’ Alcantara, al secolo MARIA LUIGIA CARAVELLA.

Il Centro Studi e Ricerche “Torre Alemanna”, la Sede locale dell’Archeoclub d’Italia e il Museo Etnografico Cerignolano (1979) vogliono ricordare,  doverosamente e con profondo orgoglio, a distanza di 58 anni, il TRANSITO di SUOR LEONILDE CARAVELLA avvenuto a MANOPPELLO, nel CONVENTO da LEI FONDATO il 16 gennaio 1916 ed oggi a LEI dedicato.

La CITTA’ deve ricordare SUOR LEONILDE, la SANTA CERIGNOLANA conosciuta a MANOPPELLO, nei suoi 42 anni di permanenza e di apostolato, come “la suora che parlava con il Volto Santo”. Ne ricordiamo la Figura esemplare di Educatrice e l’intensa spiritualità vissuta nella profonda devozione al VOLTO SANTO DI GESU’: Suor Leonilde è stata la Fondatrice, nel 1916, della Scuola dell’Infanzia “Mons. Giovanni Maria Zazzara” di Manoppello. Seppe educare alla preghiera ed alle virtù morali e sociali tantissime generazioni di bambini, attratti dalla Sua figura, dalle Sue parole, dal Suo esempio.

Nei quarant’anni di permanenza nella Casa di Manoppello, Suor Leonilde, diventa, per tutta la Comunità monastica, un fulgido esempio di vita francescana, immagine vivente di umiltà, di obbedienza e di povertà, come voleva la Regola, dettata da San Francesco d’Assisi e praticata da San Pietro d’Alcantara. Molti giungevano anche da territori lontani per incontrare, nella Sua Cella, Suor Leonilde. La Sua era una preghiera  intima ed intensa, nell’estatica contemplazione di Dio, del Volto Santo, della Madonna, a favore di quanti si rivolgevano a Lei sicuri in una parola di conforto e fiduciosi nella Sua intercessione per le tante sofferenze della vita. Lei ascoltava tutti ed invocava per loro “segni” dal Volto Santo, in quella Immagine che venerava nella Sua Cella: aveva il dono della prescienza, della conoscenza, sapeva scrutare gli intimi recessi degli animi e le coscienze.

Suor Leonilde Caravella impostò la Sua vita monastica nella PREGHIERA, nella CARITA’, nella POVERTA’: il saio francescano che indossava era pieno di toppe tanto che le suore non sapevano più dove effettuare i rammendi, si rifiutava di indossare un saio nuovo in alcune occasioni particolari. Non accettava mai denaro,  non lo toccava fisicamente. Nulla teneva per sé. La Sua forza, la Sua linfa era la recita di tantissimi Rosari quotidiani. L’incondizionata adesione di SUOR LEONILDE alla Regola Francescana della POVERTA’ si manifestava, anche, in un rapporto distaccato con il cibo, che assumeva solo per necessità e sempre con frugalità, pronta a rinunciarVi a favore degli altri.

Suor Leonilde, “la suora che parlava con il Volto Santo”. Innamorata del Volto Santo. Suo nutrimento spirituale fu l’acceso amore e l’ardente devozione al VOLTO SANTO DI GESU’ DI MANOPPELLO. Le suddette Istituzioni Culturali promotrici, sin dal 2010, della Causa di Canonizzazione hanno chiesto e sollecitato più volte a S. E. Mons. Bruno Forte, Arcivescovo della Diocesi Chieti-Vasto di dare l’avvio all’iter della citata Causa di Canonizzazione. La Comunità delle SUORE ALCANTARINE hanno festeggiato, quest’anno, il CENTENARIO della FONDAZIONE, a Manoppello, del CONVENTO voluto da SUOR LEONILDE CARAVELLA. La Superiora della Comunità Suor ALFONSINA LUCIANI coadiuvata dalle altre Suore hanno messo in atto una serie di iniziative culturali e spirituali per tale EVENTO.

Diversi sono stati i contributi Culturali da noi messi in atto:

  • MATTEO STUPPIELLO, Suor Leonilde Caravella nella luce del Volto Santo di Manoppello, San Ferdinando di Puglia, 2010;
  • Presentazione della suddetta pubblicazione, a Manoppello, l’11 settembre 2010 dalla Prof.ssa GIUSTINA SPECCHIO con introduzione di Mons. BRUNO FORTE;
  • Mostra Fotografica a Cerignola nella Sala-Mostre “Servo di Dio Mons. Antonio Palladino”, Corso Aldo Moro, 89, “SUOR LEONILDE CARAVELLA (*Cerignola 5.9.1874 †Manoppello 27.10.1958) NELLA LUCE DEL VOLTO SANTO DI MANOPPELLO” – Cerignola, 27-31 ottobre 2012. Per l’occasione le Istituzioni Culturali sopra citate realizzarono una artistica Litografia con una rielaborazione grafica ed acquerellatura del Prof. Salvatore Delvecchio in N. di 200 esemplari; a tergo la Scheda “SUOR LEONILDE CARAVELLA NELLA LUCE DEL VOLTO SANTO DI MANOPPELLO” di Matteo Stuppiello.

Cerignola, 26 ottobre 2016                                        Matteo Stuppiello

Foto tratta da: MATTEO STUPPIELLO, Suor Leonilde Caravella nella luce del Volto Santo, San Ferdinando di Puglia, 2010.

Stampa questo articolo